CRACK! ANIMALE

CSOA Forte Prenestino di Roma brulica di animalità di ogni tipo, ospitate in modo più o meno consapevole. CRACK! ANIMALE prosegue la riflessione sul rapporto tra corpo e cibo, e il suo legame con gli aspetti culturali sociali e di sfruttamento ed espropriazione del capitalismo colonialista. Come creature mortali dove dovremmo individuare la nostra umanità e dove la nostra animalità?

L’animale è definito solo per la funzione di riproduzione della merce/carne che rappresenta. E se capiti animale, sei infantilizzato, gestito, controllato, ed eliminato. Come animale sei soggetto al pregiudizio sulla tua vita, oggettualizzato, dotato di un valore di scambio. Alla fine sarai in molti modi accudito, lavorato, da morto. Questa antitesi tra umano e animale è una delle forme della volontà di potere che va sospesa. Scegliere il Neutro per sfuggire, essere irreperibil3 al potere. Abbattere le strutture di dominio per seguire una via di aggrovigliamento di specie, divenire-animale per tornare ad essere tutt’uno con il mondo. Convivere senza sfruttamento ed espropriazione.

Vic Arrigoni, da Gaza, ci implorava di restare umani (se mai lo siamo diventat3), perché la carneficina diviene genocidio mentre trasforma l’umano in animale. Esseri spogliati di tutto quello che definiamo vita, posti in una condizione di precarietà al limite stesso dell’esistenza: ad ogni animale vengono negati diritti e cura. Anche il lutto è cancellato per ogni essere vivente che, privato della sacralità della morte, si trova ridotta la vita in esistenza, l’animalità in bestiame. Quello che vediamo accadere a Gaza è paradigma del rapporto con l’animale, un rapporto necropolitico, di obliterazione, di messa a profitto di ogni scarto, di ogni resto. È necessario che, una volta di più, si superi il paradigma vuoto dei diritti umani, che ha sostituito la liberazione come discorso dominante.

Qual’è il kin, la parentela che vogliamo generare? Come resistere alla spoliazione della vita e neutralizzare le forme distruttive del potere? Orde inumane di CRACK!, bestie delle praterie e delle montagne, esistenze marine e celesti, cosa portate per salvare l’umanità dall’umanità? O per rivendicare le mille specie volanti camminanti vedenti udenti striscianti o volteggianti del nostro desiderio senza fine?

Animali di ogni genere identità e specie si radunano per CRACK! al Forteprenestino CSOA dal 20 al 23 Giugno cerca il tuo animale guida, o la tua animala gemella!

Ti aspettiamo con la tua gentile bestialità

TUTTI I CORPI SONO VULNERABILI

CSOA Forte Prenestino – Via F.Delpino (Centocelle)